Sagra dello struzzo: un omaggio a questa pregiata carne dal 17 al 21 giugno

Da venerdì 17 giugno a martedì 21 giugno il comune di Governolo, piccolo paese in provincia di Mantova, ospiterà una sagra molto particolare, la “7° Sagra dello struzzo”.

Da molti conosciuto solo per le sue enormi uova, lo struzzo ha qualcosa di ben più prezioso da donarci. La carne di questo animale infatti è la più salutare e ha un’ottima composizione organolettica.

Erroneamente si crede che, essendo un volatile, la sua carne sia bianca come quella di pollo e tacchino, in realtà è rossa e magrissima. Ricca di proteine e povera in sodio e grassi è l’ideale per chi deve seguire una dieta ipocalorica o soffre di ipertensione arteriosa.

Data l’alimentazione e il metodo di allevamento lo struzzo può essere definito come animale “ecocompatibile” in quanto si tratta di un erbivoro e non di un granivoro e, soprattutto, non viene cresciuto in allevamenti intensivi ed inquinanti come quelli riservati ai polli, ai tacchini ed ai maiali.

Molti sono i prodotti che possono ricavarsi, dalle uova alle bistecche ma anche diversi tipi di insaccati quali la mortadella, i prosciutti e la bresaola. Tutte queste leccornie potranno essere degustati ed acquistati nei numerosi stand che occuperanno il paese ospitante.

Per il pranzo della domenica 19 è previsto il momento clou di questa manifestazione ovvero il pranzo a base di struzzo. Dall’antipasto al dolce verranno servite varie pietanze come le tagliatelle al ragù di struzzo, fagottini ripieni allo struzzo e ancora lasagne, tagliata, filetto, spiedini e lo squisito stracotto con polenta. Sarà possibile gustare questo lauto pasto con soli 27 Euro a persona con obbligo di prenotazione.

L’intero evento sarà contornato da esibizioni canore, danzanti, spettacoli orchestrali e in apertura con un incontro di boxe interregionale.