Festa del Lambrusco: il 9, 10 e 11 settembre a Gualtieri, Reggio Emilia

La dolce uva rossa della pianura padana – in particolar modo delle provincie di Modena e Reggio Emilia – unita alle bollicine dà vita al Lambrusco, uno dei pochi vini rossi frizzanti. Ideale l’abbinamento a tutta la cucina emiliana caratterizzata da cibi grassi e aromatizzati, il Lambrusco è uno dei vini maggiormente apprezzati e conosciuti del nostro paese.

Proprio ad esso Gualtieri, in provincia di Reggio Emilia, dedica una festa. Dal 9 all’11 settembre la “Festa del Lambrusco” accoglierà intenditori e buongustai a Palazzo Greppi. Le sale di questa fantastica costruzione settecentesca offriranno a tutti i visitatori diverse varietà di prodotti tipici locali come i salumi, i tortelli, il Parmigiano Reggiano e ancora lo gnocco fritto e i ciccioli accompagnati dal re indiscusso di queste serate, il Lambrusco Reggiano. Questo vino vanta il marchio DOC, può venire infatti prodotto solamente nella provincia di Reggio Emilia, è una bevanda color rosso rubino con un fresco profumo e dal sapore non troppo corposo; disponibile nelle versioni secco, amabile o dolce è un vino che si adatta a tutti i palati.

Ogni sera alle ore 19.30 si apre il ristorante tradizionale dove gustare diverse leccornie della cucina emiliana, alle 21 sarà la volta dell’Enoteca del Mes e dalle 21.30 con lo stomaco pieno via alle danze con il ballo liscio che caratterizza queste zone.

In particolare nella giornata di domenica 11 verrà servito il pranzo tradizionale nel ristorante e, alle ore 17.00, verranno cotti i ciccioli. Questo prodotto tipico della zona si ottiene cuocendo, per non meno di tre ore dei pezzettini di grasso di maiale che saranno poi gustati da soli o incorporati alla focaccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *