Mousse di zucchine al tè affumicato in carpaccio

Visto che quest’anno è un anno speciale -da 150 anni ottobre non è così “estivo”- vi propongo una ricetta che inneggia all’autunno, ma non troppo. Si tratta di una mousse di zucchine al tè affumicato in carpaccio, molto particolare, a metà tra la leggerezza e il richiamo alla stagione autunnale. Le zucchine, inoltre, sono l’ortaggio di stagione per eccellenza, quindi non resta altro da fare che cimentarsi in questa nuova esperienza sensoriale.

Ingredienti per 4 persone:
250 g di panna fresca liquida
5 g di tè affumicato lapsang souchong
700 g di zucchine
20 cl di olio di oliva
4 fogli di gelatina
succo di un limone
12 pomodorini secchi sott’olio
sale fino
pepe da macinare

Preparazione:

Portare ad ebollizione la panna ed aggiungervi il tè. Lasciare in infusione per 5 minuti.
Lavare e pulire le zucchine tagliando le estremità. Mettere da parte 3 zucchine verdi per il carpaccio.
Tagliare le altre zucchine a fettine sottili e farle saltare nell’olio di oliva senza farle rosolare troppo. Aggiungere la panna passandola al colino per eliminare il tè. Cuocere per circa 10 minuti, finché le zucchine diventano abbastanza morbide da sciogliersi in bocca.
Immergere poi i fogli di gelatina in un recipiente di acqua fredda per rammollirli. Frullare le zucchine nel mixer, aggiungere i fogli di gelatina e condire. Conservare la mousse in frigorifero.
Tagliare a fettine sottili le 3 zucchine messe da parte e disporle a ventaglio sul piatto. Spennellarle di vinaigrette (succo di limone, olio di oliva, sale e pepe). Poi, con la mousse di zucchine, fare delle decorazioni alternandoale ai pomodorini secchi.

(ricetta tratta da “Il confanetto del tè” – Gilles Brochard)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *