Pomaria 2011: una festa in onore delle mele del Trentino

La Val di Non, incantevole e florida valle trentina, è conosciuta ovunque come zona di produzione di mele di grande qualità. Succose e gustose queste delizie sono perfette da mangiare ma anche ottimi ingredienti di dolci e non solo.

Da 7 anni la Val di Non rende omaggio a questo frutto e ringrazia la propria terra a fine raccolto con la festa “Pomaria”. Il nome dell’evento deriva dal latino Pomarium (frutteto) ed è un vero tributo alla dea Pomone che li protegge.

Tutti gli anni l’appuntamento è fissato per il secondo fine settimana di ottobre, quest’anno si terrà nelle giornate di sabato 8 e domenica 9, a Casez. Per le vie dell’incantevole borgo ci si immergerà nella tradizione locale con rappresentazioni di antichi mestieri, mercatini, musica. Verrà inoltre allestita una mostra pomologica dove si potrà approfondire la conoscenza della mela e di tutte le sue varietà.

Tante le iniziative proposte sotto forma di laboratorio: si potrà cucinare il tipico strudel seguendo tutti i passaggi dall’albero al forno per poi portarlo a casa e gustarlo con amici e parenti, ci si potrà sbizzarrire nel creare confetture e marmellate, si potrà comprendere fino in fondo l’arte del raccolto cogliendo una cassa di mele che poi diventerà di vostra proprietà. Tantissime le iniziative per coinvolgere anche i più piccoli, dalla caccia al tesoro alla costruzione di casette per uccellini, dalla conoscenza degli animali della fattoria ai giochi di una volta insomma ce n’è davvero per tutti i gusti.

Ospite d’eccezione per questa edizione sarà il giornalista Edoardo Raspelli che farà da padrino all’evento.

Per l’occasione molti alberghi della zona hanno previsto un pacchetto vacanza all-inclusive quindi non resta che fare rotta verso il Trentino ed abbandonarsi al gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *