Tokio Motor Show: Toyota e Suzuki giocano in casa

Mentre è ancora in corso il Salone di Los Angeles, cominciano ad affiorare le prime indiscrezioni sulle novità che debutteranno dal 3 all’11 dicembre al prossimo Tokyo Motor Show,  un appuntamento ormai tradizionale e irrinunciabile per  le case  automobilistiche che guardano al futuro, oltre che al mercato.

Occhi puntati sulle nipponiche che giocano in casa. I riflettori del salone saranno puntati soprattutto su Toyota e Suzuki. Toyota lancia al Salone giapponese  il suo ultimo progetto ibrido, la Toyota Aqua, sorella minore della Prius. La nuova full hybrid compatta che   sarà in grado di percorrere 35 km con un litro,   se da un lato strizza l’occhio all’ambiente, abbattendo i consumi, dall’altro strizza l’occhio anche al mercato con prezzi davvero vantaggiosi.

La nuova Aqua, sarà disponibile in Giappone a fine anno, mentre per la commercializzazione in Europa si dovrà attenere ancora, ovvero fino alla metà del prossimo anno. Suzuki presenta invece la Swift EV Hybrid, che nel Salone dell’auto del futuro spicca per la sua vocazione ecologica: la Swift EV Hybrid è infatti in grado di garantire la copertura di 20-30 km con un’unica ricarica. Ma non solo. La ricarica è più veloce, più economica e anche più “leggera”, visto che utilizza un pacco batterie più piccolo.

Accanto alla Swift EV Ibrida anche la Q-Concept e la Suzuki Regina, flessibile e maneggevole, oltre che naturalmente ecologica: la nuova city car pesa solo 730 kg. Tre auto e un’unica missione riassunta da un unico slogan che campeggerà sullo stand Suzuki:”Piccole Auto per un grande Futuro“. Dimensioni ridotte e tecnologie ecocompatibili sono infatti i comuni denominatori delle tre novità targate Suzuki.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *