Suzuki, ecco la nuova Inazuma 250

A pochi giorni dalla B, ha aperto i propri ingressi l’evento motociclistico, almeno per quanto riguarda l’esposizione, più importante della Gran Bretagna, il Motorcycle Live 2011 di Birmingham.
Evento che è stato utilizzato dalla Suzuki come vetrina ufficiale per il lancio, in anteprima europea, della nuova entry level della casa, la Suzuki Inazuma 250.

La Inazuma 250, a primo impatto richiama subito molti elementi della ben più nota B-King, e conferma come in Suzuki si sia voluti andare sul sicuro, seppur con qualche novità.

Come ha dichiarato in una nota, Paul de Lusignan, General Manager di Suzuki GB, Suzuki ha deciso di investire su questo tipo di moto a medio/bassa cilindrata, visto e considerato l’aumento di rischiesta per questo segmento di mercato, e il desiderio del grande pubblico, di moto efficienti ma che consumino poco.

“Fondamentali per questo nuovo modello, il consumo ridotto di carburante, le basse emissioni di Co2 e la facilità di utilizzo, caratteristiche associate a uno stile esclusivo, a specifiche tecniche di alto livello e a un’ottima qualità dei componenti utilizzati”.

Il motore che spingerà la nuova Inazuma 250, sarà un bicilindrico frontemarcia da 248 cc, raffreddato a liquido, in grado di prestazioni più che discrete.
Il cambio sarà a 6 marce, ottimo a bassi e medi regimi, che permetterà anche ad i piloti più insepserti o alle prime armi, un controllo sempre agevole del mezzo.

La moto verrà importata e commercializzata in Italia più o meno tra un anno, a partire dal prossimo autunno 2012, ad un prezzo non ancora certo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *