Antipasto di Natale: canapè al salmone e Genmaicha

Non sapete quale antipasto preparare a Natale ma volete mettere in pratica un’idea originale e sfiziosa?
Provate il canapè al salmone accompagnato dal tè verde giapponese genmaicha: un abbinamento saporito.
Si tratta di antipasto semplice, originale per l’abbinamento con il tè, e facile da preparare!
Un canapè (o canapé) è un piccolo antipasto poggiato o spalmato su fettine di pane preventivamente imburrate e a volte grigliate. È solitamente preparato con cura e si basa molto sull’estetica nella sua presentazione. Si mangia con gli occhi prima che con la bocca, in un solo morso!

Ingredienti
16 fette di pan-carrè
60 gr di burro
1 cucchiaio di paprika
salmone a fette
sale q.b.

Procedimento
Amalgamare bene il burro con la paprika ed il sale, spalmare le fette di pan-carrè, stendere il salmone, quindi tagliare le fette di pan-carrè nella forma che più si desidera, decorare con foglioline di basilico.

Il Genmaicha
Genmaicha, “tè riso integrale”, è il nome giapponese per il tè verde combinato a riso integrale tostato. Anche chiamato “tè popcorn”, perché a volte qualche chicco di riso scoppia durante il processo di tostatura assomigliando a un pop corn. Questo tipo di tè era in origine bevuto dai giapponesi poveri: il riso, tipico prodotto della cucina povera, aumentava la quantità del genmaicha riducendo quella delle foglie di tè più costose. Oggi è consumato da tutti. L’infuso ha un colore giallo chiaro, il suo sapore è dolce e unisce il sapore fresco erboso del tè verde all’aroma di riso tostato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *