Asus Eee Pad Transformer Prime: i test della batteria sono piuttosto deludenti

Il tablet Asus Eee Pad Transformer Prime è sicuramente uno dei dispositivi più attesi di queste ultime settimane.

D’altronde stiamo parlando di un device dotato di display Super IPS+ da 10.1 pollici multitouch con risoluzione di 1280 x 800 pixel, processore quad core Nvidia Tegra 3 a 1,3 GHz, 1 GB di memoria RAM DDR2, 32 o 64 GB di memoria SSD, connettività WiFi 802.11b/g/n, fotocamera posteriore da 8 MP con Flash LED e fotocamera frontale da 1.2 megapixel, porta HDMI, slot microSD e s. o. Android 3.2 Honeycomb.

Se a tutto questo ci aggiungiamo anche la dock esterna che è in grado di trasformare il tablet in un comodissimo netbook, è chiaro che si tratta di un device davvero eccezionale che varrebbe sicuramente la pena di comprare. Uno dei punti di forza di questo tablet potrebbe essere l’autonomia della batteria che, secondo i dati dichiarati dal produttore è di ben 18 ore nel caso di tablet + dock, mentre si riduce a 12 ore nel caso di utilizzo senza dock.

Purtroppo la realtà è ben diversa dai dati dichiarati. Infatti, come potete vedere dal grafico in evidenza in questo articolo, l’autonomia massima fatta registrare nei test effettuati da Laptopmag il risultato massimo ottenuto è di 7 ore e 47 minuti.

Certo, non è un dato negativo ma va tenuto conto che per ottenere questo risultato è stato necessario attivare le modalità di risparmio energetico che in pratica rendono necessario l’abbassamento della luminosità del display e la riduzione della frequenza di clock dei quattro core.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *