Conservare la verdura di stagione: a Gennaio verze al vino bianco

Questo mese, per la verdura, proponiamo le verze al vino bianco da conservare a lungo in barattoli di vetro, pronte per essere servite e consumate come se fossero insalata per accompagnare i nostri secondi. Questo prezioso ortaggio è un vero concentrato di vitamine e sali minerali indispensabili al nostro organismo e ha inoltre un ridotto apporto calorico, se ne può quindi consumare in grandi quantità.

Gli ingredienti necessari sono: 3 kg di verze, sale, il succo di un limone, scorze di limone, 4 foglie di alloro, filetti di acciuga sott’olio, pepe nero in grani, qualche grano di ginepro, un quarto di vino bianco secco.

Procedimento: pulite le verze e tagliatele a listarelle molto sottili, lavatela con acqua fredda e lasciatele scolare. Mettete intanto sul fuoco una capiente pentola con abbondante acqua salata insieme alle foglie di alloro, al succo del limone e alcune sue scorze. Quando avrà raggiunto il bollore immergetevi poco alla volta le verze, fatele cuocere per qualche minuto e fatele scolare per bene. Sistemate poi nei barattoli di vetro a strati, mettendo su ogni strato i filetti di acciuga, il pepe in grani, le bacche di ginepro e una spruzzata di vino bianco.

Ultimata la sistemazione, premete leggermente e controllate che tutte le verze siano coperte: se è il caso, fate bollire un po’ di acqua salata, lasciate raffreddare e aggiungetela. Chiudete ermeticamente i barattoli e fate sterilizzare per un’ora e conservate in dispensa. Quando dovrete consumarli, togliete dal barattolo solo la quantità che vi serve – riponendo poi il barattolo aperto in frigo – fate scolare le verze dal liquido di conserva e condite semplicemente con olio.