Parma, iniziato il dopo Colomba: presentato Donadoni

Roberto Donadoni è il nuovo allenatore del Parma. L’ex allenatore del Cagliari prende il posto di Franco Colomba, appena sollevato dal suo incarico dalla società emiliana.

Donadoni è stato presentato alla stampa ed è pronto a mettersi subito al lavoro. Il Parma con lui punta a migliorare la propria posizione di classifica. L’ex campione del Milan ha grande voglia di fare bene e di realizzare qualcosa di importante con i gialloblù. Il neo tenico non nasconde di essere ambizioso: “Questa non è una squadra, una società che abbia come obiettivo solo quello di salvarsi. Diamo il merito a Colomba di avere portato questa squadra in questa posizione di classifica, in una posizione dove non devi guardarti alle spalle ma solo a chi ci sta davanti, con l’obiettivo di raggiungerli e superarli“.

Il Parma è una società ambiziosa, pronta a tornare protagonista a grandi livelli. Donadoni punta a riportare la squadra agli antichi fasti di un tempo, in cui il Parma era protagonista sia in Italia che in Europa: “Da calciatore prima e da allenatore poi ho sempre cercato di fare qualcosa di importante, si parla di Parma come isola felice, io non sono alla ricerca di un’isola felice ma di una società che vuole programmare qualcosa di importante. Ed ora non vedo l’ora di mettere le scarpette e andare sul campo“.

Donadoni ora dovrà conoscere al meglio i giocatori a sua disposizione. Tra i tanti spicca la presenza in squadra di un talento come Sebastian Giovinco. Il piccolo attaccante, come ha ammesso il tecnico, sarà uno su cui puntare, tuttavia la squadra, il gruppo dovrà avere una propria identità: Sono convinto che questo sia un gruppo fatto di giocatori che hanno voglia di dimostrare il proprio valore. Giovinco e Crespo? Non amo parlare dei singoli, io so solo che voglio da tutti il massimo. Li responsabilizzerò il più possibile perchè diano tutti il massimo delle loro possibilità. Nel caso specifico di Giovinco posso solo dire che è ancora molto giovane e che farò di tutto perchè migliori le sue già grandi qualità“.

Il Parma occupa una posizione buona in classifica, nonostante questo, il presidente Ghiradi ha deciso di esonerare il tecnico. Da Donadoni pretenderà tanto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *