Imprenditoria giovanile con la Srl semplificata

Nasce la società semplificata a responsabilità limitata, una forma giuridica che può permettere ai giovani di età non superiore ai 35 anni di avviare una nuova attività imprenditoriale fruendo di un regime agevolato. Questo è quanto prevede una delle norme contenute nelle liberalizzazioni varate ieri nel corso di un lungo Consiglio dei Ministri da parte del Governo presieduto dal Premier e senatore a vita Mario Monti. Il regime agevolato, in particolare, è rappresentato sia da un alleggerimento delle formalità di costituzione della società semplificata a responsabilità limitata, sia dalla possibilità di costituire la nuova impresa con un capitale sociale che parte da un minimo di appena un euro.

In accordo con un comunicato ufficiale emesso nella giornata di ieri dall’Ufficio Stampa e del Portavoce della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel pacchetto delle liberalizzazioni ci sono anche agevolazioni, sempre a favore dei giovani, per l’esercizio delle professioni.

Nel dettaglio, ai fini dell’iscrizione agli appositi albi professionali, il tirocinio o la pratica si potrà ora effettuare direttamente durante gli ultimi due anni degli studi universitari finalizzati ad ottenere il diploma di laurea specialistica o magistrale. Maggiori tutele, inoltre, sono previste anche per le micro imprese dal fenomeno delle pratiche commerciali aggressive e/o ingannevoli attraverso l’estensione della validità delle norme che sono contenute nel cosiddetto codice del Consumo per le persone fisiche. E nel campo delle libere professioni qualcosa finalmente si muove anche per quel che riguarda il mondo notarile; il provvedimento sulle liberalizzazioni del Governo Monti prevede infatti che, a valere sul triennio dal 2012 al 2014, i notai in Italia per concorso debbano aumentare di 500 unità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here