PS Vita 2: sarà più sottile

Ancora deve uscire in Italia la nuova console portatile di Sony, e i riscontri con il mercato giapponese non sono dei più esaltanti, ma già si sta parlando di un’ipotetica seconda versione di PS Vita: vediamo come potrebbe essere.

Si sta pensando, infatti, a una PS Vita dalle dimensioni ridotte, ma con tutte le caratteristiche attualmente presenti nel dispositivo. Ad annunciarlo il capo del Corporate Design Center di Sony, Takashi Sogabe che, parlando dello sviluppo della piattaforma, avrebbe   di un precedente prototipo della console di nuova generazione, che poi non è stato messo nel commercio. Ma siccome, procede l’uomo, il suo lavoro è proprio quello di migliorare i dispositivi videoludici, dal punto di vista di prestazioni sia hardware che software, è inevitabile che si cerchi di sviluppare una PS Vita di dimensioni sempre più portatili: “In futuro forse lanceremo un nuovo modello dalle dimensioni ridotte“. Un “forse” quello di Takashi Sogabe, che promette proprio di diventare realtà: unico avvertimento, non far diventare troppo “slim” la console per poi peggiorare le dinamiche di gioco.

Come abbiamo avuto modo di tenere tra le mani diversi modelli di Playstation Portable, dunque, sicuramente potremo videogiocare con diversi modelli di PS Vita (e non solo dettati dai differenti metodi di connessione Wi Fi e 3G): purtroppo, anche questa console seguirà il destino del suo predecessore? Potremo vedere negli anni una PS Vita 2000-3000 ecc?

Al momento, intanto, restiamo in attesa dell’arrivo della PS Vita e, magari, di un suo primo taglio di prezzo, per farla diventare più abbordabile a tutti noi.