Nokia chiude il Q4 2011 in rosso: vende più cellulari che smartphone!

Nokia ha da poche ore messo a disposizione i dati fiscali dell’ultimo trimestre 2011 e i risultati che si evincono non sono molto positivi per il colosso finlandese che non ha potuto esimersi dalla chiusura dell’anno con i conti in rosso. Non poteva essere diversamente visto che la serie di smartphone Nokia Lumia è arrivata proprio alla fine dell’anno ed è comunque riuscita ad ottenere buoni dati di vendita.

Anche se la società non si è sbilanciata molto, pare che Nokia sia riuscita a piazzare circa 1 milione di dispositivi Lumia nell’ultimo trimestre del 2011. Il colosso finlandese deve fare i conti con un problema serio: gli smartphone interessano sempre di più alla gente e quindi è questo il settore dove sta puntando maggiormente la concorrenza.

Ma purtroppo Nokia non si è fatta trovare pronta in questo ambito e deve pagare la superiorità accumulata da Samsung ed Apple che si stanno spartendo il mercato. La situazione è completamente diversa nel settore dei cellulari dove Nokia ha sicuramente maggior successo ma visto che si tratta di un settore in decrescita, non c’è da meravigliarsi se la società finlandese ha chiuso in calo.

I guadagni del colosso finlandese sono stati di 10 miliardi di euro in calo del 21% rispetto allo scorso anno. Invece, la perdita netta è pari a 1,07 miliardi di euro. Nokia ha piazzato sul mercato 19,6 milioni di smartphone (di cui buona parte dotata di sistema operativo Symbian) e 93,6 milioni di cellulari low cost.

In totale sono stati venduti circa 113 milioni di dispositivi in calo rispetto ai 123 milioni registrati nel 2010. Maggiori informazioni potete trovarle qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *