Mark Zuckerberg e Steve Jobs tra i più grandi innovatori della storia secondo uno studio!

Il diciannovesimo secolo è stato un periodo di grandi invenzioni che hanno rivoluzionato il nostro modo di vivere. Alcune di queste sono state sicuramente più importanti di altre ma è difficile fare un elenco di tutto ciò che è stato inventato nello scorso secolo. Ma al di là delle invenzioni, uno studio ha voluto mettere in evidenza la persone dell’inventore, colui che ha portato maggiormente delle innovazioni nel nostro modo di vivere.

Chi è il più grande innovatore di tutti i tempi? Il Lemelson-MIT Invention Index ha posto il suddetto quesito ad alcuni ragazzi americani con età compresa tra i 16 e i 25 anni.

Come potete vedere nel grafico in evidenza, il più grande innovatore della storia è stato Thomas Edison, colui che inventò la lampadina. Sicuramente senza persone come Edison, Tesla, Volta, Marconi e Meucci la nostra vita non sarebbe stata la stessa. Senza gli studi sulla corrente oggi non stareste leggendo questo articolo.

Al secondo posto nella classifica troviamo Steve Jobs. La figura dell’inventore di Apple è un po’ controversa in quanto se molte persone lo idoleggiano (i cosiddetti Apple fanboy) secondo altri, Jobs è stato solo un abile imprenditore che è riuscito ad approfittare di invenzioni di altre e poi le ha diffuse al mondo. In ogni caso, senza di lui (e senza Bill Gates) probabilmente il personal computer sarebbe un esclusiva di ingegneri e programmatori.

Nella classifica troviamo anche Mark Zuckerberg, colui che ha inventato Facebook, il social network per eccellenza. In un certo senso anche lui ha rivoluzionato la vita di almeno 800 milioni di persone.