Kimi Raikkonen si aspetta di lottare con i team da metà classifica

Kimi Raikkonen qualche giorno fa è tornato ad assaporare il gusto della F1 effettuando alcuni test a Valencia. Dopo avere preso familiarità con la monoposto e avere incassato i complimenti del suo team (che ha dichiarato: “si vede subito che stiamo lavorando con un campione del mondo”), è arrivato il punto di fare le prime considerazioni.

Il pilota finlandese ha voluto mantenere i piedi per terra e ha ammesso che le prospettive per il 2012 non sono certo quelle di lottare per il titolo. Contrariamente a quello che sperano tutti i fan di “Iceman”, bisogna tenere conto che la Lotus Renault GP non è certo una Red Bull.

Raikkonen quindi sostiene che si aspetta di lottare nelle posizioni da metà gruppo. Tuttavia questo non è un problema per lui visto che nel suo ultimo anno alla Ferrari ha dovuto lottare per le stesse posizioni pur con una macchina forse leggermente migliore. Questo comunque non vuol dire che lui non sia più competitivo visto che ha dichiarato di desiderare vincere un altro titolo.

Ma vista la sua esperienza, Iceman sostiene che sarebbe bello vincere ma in ogni caso non si farà prendere dall’ossessione del titolo.

I test effettuati nei giorni scorsi sono stati effettuati su una vettura datata quindi per sapere se la Lotus GP sarà competitiva nella prossima stagione bisognerà attendere i primi test invernali. Per il pilota finlandese comunque non dovrebbero esserci problemi ad abituarsi alla nuova vettura anche se dovrà abituarsi ai tanto discussi KERS e DRS che facilitano i sorpassi ma probabilmente riducono le emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *