Inter: Motta ceduto al PSG, arriva Palombo dalla Sampdoria

Mercato frenetico in casa Inter. Dopo l’arrivo di Guarin, che stamattina ha sostenuto le visite mediche ed è stato appena ufficializzato, arrivano anche le cessioni.

Ranieri voleva tenerlo e l’ha pure convocato per la partita di domani sera col Palermo, ma Thiago Motta non ci sarà. Vani i tentativi della società di trattenere l’italo-brasiliano, che stamattina è stato contattato dal Paris Saint Germain, interessato a stringere i tempi per averlo già adesso piuttosto che a giugno.

La svolta è arrivata pochi minuti fa, con l’offerta giusta del club parigino a cui Moratti non ha saputo resistere: 10 milioni ai nerazzurri (pagati in due anni) e 2,5 al giocatore fino al 2015.
Finisce così l’avventura di Motta a Milano, dove ha giocato 84 partite e segnando 12 reti, diventando un giocatore fondamentale per la conquista del Triplete della stagione 2010. Ora approderà alla corte di Ancelotti, che lo ha fortemente voluto così come Leonardo, che lo ha allenato nel corso della scorsa stagione.
Non solo Thiago Motta. C’è anche un’altra cessione eccellente ma non troppo sorprendente. Si tratta di Sulley Muntari, che va in prestito al Milan dove sarebbe comunque approdato a fine stagione a parametro zero. Con gli infortuni che hanno colpito il centrocampo rossonero, l’arrivo anticipato del ghanese è stato quasi obbligato, anche se il giocatore non sarà disponibile fino a metà febbraio, perché impegnato in Coppa d’Africa.
Arriva però il colpo last minute dell’Inter. E sempre a centrocampo, ecco che spunta Angelo Palombo, nome sul quale la dirigenza nerazzurra si è fiondata per rinfoltire numericamente e qualitativamente il settore nevralgico del campo dopo le cessioni. Tullio Tinti, procuratore del capitano della Sampdoria, ha raggiunto l’accordo lampo con la società milanese sulla base di un prestito oneroso di un milione con diritto di riscatto fissato a quattro: il giocatore ha lasciato l’allenamento a Genova ed è atteso per la firma a Milano in queste ore.

Con gli arrivi di Guarin e Palombo e le cessioni di Motta e Muntari il mercato interista è probabilmente chiuso, ma potrebbe esserci un tentativo dell’ultim’ora. L’arrivo di Kucka è rinviato alla prossima stagione, ma si proverà per un altro giocatore del Genoa, Rodrigo Palacio. Moratti stravede per l’argentino e vorrebbe portarlo all’Inter inserendo Zarate nella trattativa, ma Preziosi non vuole cedere; non sono però da escludere colpi di scena negli ultimi minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *