Sutil condannato a 18 mesi di reclusione: carriera finita per lui?

La vicenda legale in cui è rimasto coinvolto Adrian Sutil si è temporaneamente conclusa con una sentenza che a questo punto rischia di mettere notevolmente in forse la sua carriera in F1. Come tutti ricorderete, il pilota tedesco è dovuto comparire in tribunale a causa di una rissa che l’ha visto coinvolto con un manager della Lotus Renault GP.

Purtroppo la vicenda si è conclusa con una condanna a ben 18 mesi di reclusione con la condizionale per lesioni aggravate. Inoltre Sutil dovrà pagare ben 200.000 euro di multa che saranno devoluti in beneficenza. La questione tra il pilota tedesco e Eric Lux si è protratta avanti fin dallo scorso gran premio di Cina in cui Sutil ferì con un bicchiere rotto il manager della Lotus.

Il pilota tedesco ha più volte sostenuto che si trattasse di un incidente ma le sua scuse non sono bastate ad evitargli una condanna al carcere che a questo punto mette in discussione tutta la sua carriera. Infatti, poco importa che l’incidente sia stato intenzionale o meno, ormai la sua fedina penale è compromessa e non ci sarebbe da meravigliarsi se il pilota tedesco sarà allontanato dal mondo della F1.

Un vero peccato per un pilota che ha dimostrato nel corso degli anni di essere notevolmente migliorato. Alcune voci vorrebbero che Sutil diventasse il terzo pilota della Ferrari ma a questo punto l’ipotesi diventa quasi del tutto impraticabile.

A questo punto si attendono dichiarazioni da parte della FIA per vedere se per Sutil il circus della F1 diventerà solo un ricordo o se per lui le porte rimarranno aperte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *