Enel lancia bond per i risparmiatori italiani

Il Gruppo elettrico ed energetico italiano Enel S.p.A. torna sul mercato retail dei bond attraverso un’offerta di obbligazioni, a tasso fisso ed a tasso variabile, per un controvalore pari a 1,5 miliardi di euro innalzabili in base alla domanda fino a ben tre miliardi. A darne notizia è stata proprio Enel S.p.A. dopo aver ricevuto il nulla osta dalla Consob alla pubblicazione del Prospetto Informativo legato all’Offerta di sottoscrizione di quotazione dei bond retail. In particolare, le obbligazioni Enel S.p.A. a tasso fisso ed a tasso variabile, con la scadenza a sei anni, saranno ammesse a quotazione e negoziazione sul MOT, il Mercato Obbligazionario Telematico organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A..

A fronte di un lotto minimo sottoscrivibile pari a 2.000 euro, l’Offerta salvo proroghe o chiusura anticipata partirà lunedì prossimo, 6 febbraio, per poi concludersi il 24 febbraio del 2012. Per entrambe le obbligazioni in collocamento, a tasso fisso ed a tasso variabile, Enel S.p.A. ha chiesto l’attribuzione del rating che la società quotata in Borsa a Piazza Affari comunicherà alla comunità finanziaria con un apposito comunicato stampa.

Le obbligazioni a tasso fisso ed a tasso variabile in Offerta come da calendario sopra indicato sono le Enel TF 2012-2018, e le Enel TV 2012-2018 con gli interessi corrisposti annualmente in via posticipata per i titoli a tasso fisso, e semestralmente in via posticipata per i bond a tasso variabile. Per l’Offerta è stato istituito un apposito consorzio di garanzia e di collocamento rappresentato da un pool di banche, tra le quali Unicredit, BNP Paribas, Banca IMI, Centrobanca, Banca Akros ed MPS Capital Services.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here