Sesta disfida del soffritto di maiale: il 12 febbraio a Savignano Irpino

Febbraio è un mese ricco di appuntamenti golosi nella nostra bella Italia. In particolare nella giornata di domenica 12 febbraio è stato organizzato un incontro gustoso e didattico nello stesso momento.

A Savignano Irpino, piccolo comune della provincia di Avellino, si festeggia il maiale. Questo animale per anni è stato il simbolo del sostentamento di intere famiglie perché, si sa, del maiale non si butta via nulla. Il titolo del gustoso appuntamento è “Sesta disfida del soffritto di maiale – I sapori, la festa e i riti”.

Il via verrà dato alle ore 10.00 con “la Prima Mangiata”. Molte le degustazioni e i piatti serviti: dai classici affettati come la coppa, il prosciutto, il salame, la salsiccia, lo strutto e i sanguinacci al sensazionale “soffritto” composto da polmoni, trachea, cuore e milza dell’animale. Non ci sarà però solo carne. Verranno infatti serviti anche frittate, peperoni, legumi e dolci accompagnati dall’ottimo vino Aglianico. Per l’intero pasto è previsto un contributo di 15,00 euro scontato a 10,00 euro per i soci Slow Food.

Alle ore 13.00 la competizione tra le comunità contadine partecipanti si scatena e viene dato inizio alle degustazioni dei soffritti di maiale preparati dai concorrenti in gara, in seguito la dovuta premiazione dei vincitori.

Nel pomeriggio sarà possibile visitare, con l’ausilio di una guida, gli splendidi paesaggi della zona, gli allevamenti di suini e le macellerie nelle quali la carne verrà poi lavorata.

Un tempo le famiglie erano solite allevare due maiali, uno per soddisfare i propri fabbisogni, l’altro per venderne i prodotti e ricavare un piccolo profitto. Lo scopo della manifestazione è quello di tener vive le tradizioni di una volta e trasmetterle alle nuove generazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *