Volunia: la vera rivoluzione non sarà il motore di ricerca ma i social network

Nella giornata odierna è stato presentato il rivoluzionario motore di ricerca Volunia e nella diretta streaming il suo fondatore Massimo Marchiori (tra l’altro inventore anche dell’algoritmo Pagerank) sono state presentate due innovazioni assolute che sono state catalogate in seek e meet.

La gestione dei cosiddetti seek è stata approfondita in questo articolo mentre qui vogliamo parlare della parte “meet”. In pratica sarà questa la vera rivoluzione di questo motore di ricerca che fondamentalmente segue lo stesso trend su cui si basa l’innovazione di Google, cioè che i contenuti web non devono restare lì freddi ma devono essere conditi dalle persone.

Con Volunia, Massimo Marchiori ha paragonato la condizione degli internauti a quella delle galline in gabbia. Effettivamente tutti coloro che sono iscritti ad un social network (qualunque esso sia) sono rintanati in un sito e stanno chiusi lì. Con Volunia questo non succederà visto che già a partire dalla ricerca sarà possibile vedere se ci sono utenti connessi alla pagina e con essi sarà possibile intrattenere conversazioni tramite una finestra di chat.

Inoltre, tutte queste caratteristiche sociali potranno essere sfruttate anche su più siti differenti tra di loro. Quindi il social network non è più una gabbia (per incontrare persone con i propri interessi non sarà necessario passare ore su Facebook) ma un modo per approfondire le conoscenze o semplicemente per scambiarsi opinioni sull’argomento che abbiamo cercato in Internet tramite Volunia.

Questo rivoluzionario strumento web è davvero molto interessante. Potete avere maggiori informazioni riguardandovi la presentazione streaming da questo indirizzo: LINK. Per poter accedere al servizio è sufficiente inserire il proprio indirizzo e-mail qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *