Samsung Nexus a 199 euro con Vodafone: la società chiarisce il problema

Nelle scorse ore Vodafone si è resa responsabile di una vicenda poco chiara relativa ad un’offerta Vodafone Countdown in cui veniva proposto un Samsung Nexus S a 199 euro. Ovviamente l’offerta è sicuramente molto interessante visto che con 200 euro è possibile portarsi a casa l’unico dispositivo che può già contare su un aggiornamento ufficiale ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

C’è forse da meravigliarsi se l’iniziativa si è resa interessante per un numero molto elevato di clienti Vodafone? Fatto sta che la società ha gestito male un’offerta molto importante che ha fatto arrabbiare tantissimi clienti. Su alcuni forum addirittura si è parlato di truffa e ovviamente molta gente ha descritto con minuziosità tutti i disagi che ha dovuto sopportare con questo operatore telefonico.

Vodafone non poteva perdere la faccia in una questione del genere ed ecco che ha deciso di intervenire diramando un comunicato stampa che è stato diffuso anche sui social network in cui viene chiarita questa vicenda.

La società spiega che il numero di adesioni all’offerta Samsung Nexus S su Countdown dello scorso mercoledì 1 febbraio è stata superiore alle scorte del prodotto, attualmente fuori produzione, e alle loro ragionevoli previsioni. La società ha deciso di risolvere il problema in questo modo: per coloro che hanno aderito all’offerta prima dell’esaurimento delle scorte si provvederà alla regolare gestione delle spedizioni e delle consegne.

Chi è arrivato un po’ troppo tardi, invece, dovrà accontentarsi di questa soluzione: “a tutti coloro che hanno portato a termine l’ordine successivamente stiamo proponendo in alternativa uno smartphone di pari o superiore valore, come riportato nella pagina di dettaglio dell’offerta. Per chi deciderà di non aderire alla proposta alternativa procederemo allo storno immediato della cifra addebitata sulla carta di credito“.

Peccato per chi non è riuscito a fare in tempo: il Nexus S non ha concorrenti simili per il semplice fatto che si tratta di un Google Phone e questo garantisce aggiornamenti software in tempi più rapidi del solito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *