Maltempo: domani 10 febbraio arriva di nuovo la neve al Centro e al Sud

Dopo una breve tregua che ha dato il tempo di fare il calcolo dei danni, ecco che arriva di nuovo il maltempo. Purtroppo le notizie non sono buone visto che la neve si abbatterà sulle zone che sono già state pesantemente colpite dal “primo round” di questo freddo siberiano.

Traffico che sicuramente sarà in difficoltà durante questo weekend e ovviamente, l’invito resta quello di spostarsi il meno possibile con la propria auto per evitare di rimanere bloccati in strada. Fondamentali le catene da neve in alcune zone d’Italia mentre anche gli pneumatici invernali saranno utili nelle regioni settentrionali che nella giornata di domani saranno soggette prevalentemente al gelo.

Domani mattina nelle regioni del NordOvest ci saranno deboli nevicate sulle Alpi Marittime. Le Minime saranno stabili o in lieve rialzo ma il problema resterà il gelo ancora diffuso. Al pomeriggio, invece, c’è il rischio gelo visto che durante la giornata le temperature massimo supereranno di poco lo zero.

Problemi più seri al NordEst che dovrà fare i conti con nevicate in Emilia Romagna per tutta la giornata. Le temperature in calo di 2-4 gradi e a tutto questo si aggiungeranno i venti forti di Bora.

Al Centro si prevedono nevicate a bassa quota anche moderate su Adriatico e Appennino, piu’ isolate su Umbria e Lazio. Minime intorno allo zero. Al Sud e nelle isole, invece, si attende la neve fino a quote collinari su Puglia, Lucania, Irpinia e Sardegna. Minime in lieve diminuzione. Nelle isole, inoltre, si prevedono venti da moderati a forti e mari da mossi a molto mossi, anche agitati in Sardegna.