Alonso: “Arriveremo a Barcellona molto più preparati”

La Ferrari di Fernando Alonso nei test di Jerez è riuscita a spuntare un giro record nell’ultima giornata svoltasi proprio ieri. Ma il tempo migliore di tutti non è bastato a soddisfare il team di Maranello che ha dovuto fare i conti con i primi due giorni mediocri e gli ultimi due con i problemi di affidabilità all’impianto idraulico.

Non è quindi un caso se in casa Ferrari non c’è molta soddisfazione per i risultati raggiunti e si pensa già alla seconda sessione di test che si disputerà il mese prossimo sempre in Spagna, poco prima dell’inizio del Mondiale.

Fernando Alonso ha dichiarato di essere convinto che fino al gran premio di Melbourne la Ferrari avrà ancora tanta strada da fare. I progressi fatti nel corso di questi quattro giorni di test sono stati notevoli, secondo il pilota spagnolo, in quanto hanno permesso al team di conoscere il rendimento della nuova monoposto sulla pista. Le prestazioni e i tempi ottenuti hanno un’ importanza assolutamente relativa. Ora bisognerà pensare alla seconda sessione di prove.

Alonso è convinto che la Ferrari arriverà a Barcellona molto più preparata di quanto abbiamo visto in questi quattro giorni a Jerez. La Rossa di Maranello si è presentata a questi test con un’idea della macchina che a quanto pare era sbagliata.

Da Barcellona quindi si dovrà ripartire, non proprio da zero, ma quasi. Di sicuro, i test di Jerez hanno messo in risalto una particolarità importante: secondo Fernando Alonso, la F2012 è in grado di dare il massimo già al primo giro. Un particolare non da poco, visto che questo problema ha rovinato le qualifiche della Ferrari degli ultimi due anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *