Whitney Houston: sabato i funerali in diretta

Dopo il ritorno della salma in New Jersey e l’autopsia del corpo, i familiari dopo momenti di indecisioni hanno definitivamente stabilito che i funerali della stella scomparsa saranno celebrati non domani ma sabato a mezzogiorno, quando in Italia saranno le 18.00.

La famiglia inoltre ha acconsentito ad una diretta della funzione, ma ci sarà solamente una telecamera all’interno della chiesa battista New Hope nella sua città natale di Newark nel New Jersey. Nessun fenomeno mediatico in vista ma una registrazione che sarà messa a disposizione delle testate dall’ Associated Press: la cerimonia durerà 90 minuti e l’elogio funebre spetterà a Marvin Winans, cantante gospel e sacerdote che sposò Whintey Houston e Bobby Brown nel 1992. In seguito la salma verrà sepolta presso il cimitero Fair View, accanto alla salma del padre a Westfield.

Ancora poco chiare però restano le cause del decesso della cantante: secondo gli ultimi aggiornamenti sembrerebbe che a stroncare la vita della Houston sarebbe stato un cocktail letale di farmaci e alcol, ma stando alle indiscrezioni dei tabloid britannici nella stanza d’albergo della cantante sarebbero state trovate decine di bottiglie di Xanaz, Valium e Lorazepam. Insomma si configura un caso che ricorda molto quello della morte, ancora per certi versi avvolta nell’ombra, di Michael Jackson.

Ciò che appare evidente è che la cantante si rivela essere l’ennesima vittima dell’uso eccessivo di antidepressivi e alcol, strumenti con cui sembrava curare attacchi di panico e ansia soprattutto prima di show e concerti. Diverse fonti però tra familiari e amici hanno parlato di una Whitney raggiante quel giorno, e nessuno di loro avrebbe pensato che la cantante sarebbe ricorsa per l’ennesima volta ad uso di sostanze e farmaci. Non resta che attendere i risultati degli esami tossicologici, che saranno pronti per marzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here