Tost: Buemi ed Alguersuari non sono da Red Bull

La notizia di oggi più importante riguardante il mondo della F1 è quella che riguarda l’esclusione di Jarno Trulli dal Mondiale 2012 dopo che la Caterham gli ha preferito il pilota russo Vitaly Petrov. Ma di sicuro il driver nostrano non è l’unico appiedato della pausa invernale del 2011.

La lista di piloti che sono rimasti senza un volante è davvero lunga: oltre a Jarno Trulli, possiamo citare Rubens Barrichello, Adrian Sutil, Sebastien Buemi e Jaime Alguersuari. Ben cinque piloti titolari nel 2011 non saranno schierati sulla griglia della partenza al gran premio di Melbourne che si svolgerà il prossimo 18 marzo.

Trulli ha dovuto lasciare il posto a Vitaly Petrov, Barrichello l’ha ceduto al suo connazionale Bruno Senna, Sutil ha perso il posto a favore di Nico Hulkenberg, mentre i due ex piloti della Toro Rosso hanno dovuto fare spazio a Daniel Ricciardo e Jean Eric Vergne.

Buemi ha poi trovato un posto da terzo pilota alla Red Bull mentre Alguersuari per il momento è rimasto fuori dall’ambiente della F1. Dei due piloti ha parlato Franz Tost difendendo la scelta effettuato qualche settimana fa. Secondo il boss della Toro Rosso i due piloti non sono da Red Bull.

A quanto pare la scuderia maggiore crede che entrambi i piloti non abbiano possibilità di arrivare in Red Bull quindi a questo punto nel programma per giovani piloti è meglio includere altri giovani. Tost ribadisce però che i due giovani potrebbero avere successo in un altro team, visto che hanno accumulato esperienza in questa competizione automobilistica che ha epurato sia giovani promettenti che veterani in questo 2011.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here