Eluga: lo smartphone che segna il ritorno in Europa di Panasonic

Dopo una lunga assenza dalle scene, la società Panasonic si appresta a rientrare nel mercato europeo della telefonia mobile. Lo smartphone che segna il ritorno sarà il Panasonic Eluga e si tratterà di un device sicuramente molto interessante grazie ad una scheda tecnica di livello medio/ alto e alla resistenza a polvere e ad acqua.

La società ha diramato un comunicato stampa nelle scorse ore in cui viene anche spiegato il significato del nome Eluga: deriva da ‘elegant user gateway’ e, in effetti, Panasonic si appresta a lanciare sul mercato dei dispositivi ultra-sottili e dotati di tecnologia all’avanguardia per gli utenti più esigenti.

Le caratteristiche tecniche, come dicevamo all’inizio sono medio alte, visto che ormai il top della gamma Android presenta i nuovi processori quad core nVidia Tegra 3. Panasonic Eluga sarà dotato di un display da 4,3 pollici con risoluzione QHD (960×540). Lo spessore molto ridotto costituisce un vantaggio non indifferente per quanto riguarda la portabilità.

Il processore in dotazione è un “normale” dual core con frequenza di clock pari a 1 GHz, la memoria interna è da 8 GB, la fotocamera è da 8 MP, pesa 103 grammi ed è spesso solamente 7,8 millimetri. Lo smartphone in questione è resistente ad acqua e polvere: può funzionare anche dopo 30 minuti sott’acqua a 1 metro di profondità. Non mancherà la tecnologia NFC (Near-Field Communication) che in un prossimo futuro diventerà determinante per i pagamenti tramite smartphone.

Maggiori informazioni su questo interessante smartphone che segna il ritorno di Panasonic in Europa si potranno avere al prossimo Mobile World Congress 2012 di Barcellona a partire dal 27 febbraio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *