Raphael Gualazzi: domani comincia il doppio appuntamento toscano

Per chi ha amato e ama ancora “Reality and Fantasy” ecco due appuntamenti in Toscana con Raphael Gualazzi: 26 Febbraio al Politeama di Prato e 27 Febbraio al Politeama di Viareggio. Due date imperdibili con l’artista che ha vinto Sanremo 2011 nella categoria giovani, portando un’aria di freschezza musicale all’interno della kermesse italiana.

Una scalata musicale ancora alla vecchia maniera la sua: concerti, tour intensi e la partecipazione all’ Eurovision Contest che lo ha portato ad un meritato secondo posto. Il jazz è la voce di Gualazzi: il suo genere per eccellenza che lo porta molto lontano e che lo vede costantemente alla ricerca di ispirazione, studio e confronto con altri noti musicisti della scena musicale.

La cornice di Raphael non può che essere il teatro: un palco dalle luci un po’ soffuse, che cominciano a giocare con colori e illuminazioni improvvise sincronizzate con l’organico strumentale. Protagonista è il suo immancabile pianoforte, mentre lui si lascia timidamente a dare libera forma alla sua musica con tocchi di classe e improvvisazioni.

Vedere vincere un’artista che non si è presentato a Sanremo con la classica canzone da Festival aveva lasciato qualche buona speranza che forse con i risultati attuali del Festival lasciano qualche perplessità: ma Gualazzi si schiera dalla parte del Festival, riconoscendogli il ruolo di vetrina ed opportunità per chi vuole vivere di musica, l’ho ha affermato raccontandosi in un’intervista al Corriere Fiorentino.it.

Intanto si vocifera del suo prossimo album, che dovrebbe vederlo nuovamente anche nei panni di produttore: un ragazzo dalle prospettive musicali davvero ambiziose.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here