Ross Brawn: la Mercedes non è pronta per vincere

Dopo quattro giornate di test in Formula 1 è arrivato il momento di fare alcune considerazioni. Ross Brawn, il boss della Mercedes GP è convinto che la sua monoposto rappresenti un passo in avanti notevole rispetto alla vecchia vettura (che è stata utilizzata nei test svolti a Jerez).

I progressi ci sono stati e non si può certo metterli in dubbio ma da qui a dire che la Mercedes GP è in grado di poter lottare per la vittoria, ce ne vuole. A sostenerlo è proprio Brawn che, dall’alto della sua esperienza, cerca di considerare i vari aspetti per trarre delle conclusioni positive.

Un aspetto positivo che si evince dopo questi test riguarda l’affidabilità: poche scuderie hanno potuto girare tranquillamente in tutte e quattro le sessioni. In soli quattro giorni la Mercedes AMG W03 ha percorso quasi 2000 chilometri.

L’anno scorso di questi tempi la Mercedes aveva effettuato la metà circa dei km effettuati a Barcellona. Inoltre, da questi test si evince che la vettura si è dimostrata stabile. Archiviato il problema della stabilità ora bisogna iniziare a pensare anche alle prestazioni.

Anche in questo caso la monoposto del 2012 si sta dimostrando migliore di quella dell’anno scorso ma è troppo presto per pensare alla vittoria. In ogni caso, la Mercedes come tutte le altre scuderie, avrà a disposizione un altra sessione di prove all’inizio del mese di marzo e quindi se in questa occasione verranno effettuate delle modifiche consistenti si potrebbe pensare alla vittoria in Australia, anche perché Red Bull, McLaren e Ferrari non hanno brillato in questi test invernali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here