Inter, Claudio Ranieri ormai è un ex

La crisi dell’Inter non conosce confini, ieri sera la squadra nerazzurra è uscita sconfitta per l’ennesima volta. Per Claudio Ranieri quella con il Napoli doveva essere la partita decisiva, così non è stato. In giornata si attendono grosse novità.

Massimo Moratti è furioso, la situazione sta diventando drammatica e il terzo posto ormai è un miraggio. L’Inter ha collezionato la quinta sconfitta consecutiva, un andamento che certamente non lascia indifferente il patron nerazzurro. Ranieri non riesce proprio a cambiare rotta, il tecnico le sta provando veramente tutte, ma i risultati non arrivano. A questo punto il suo destino sembra davvero segnato, anche se l’allenatore romano ostenta tranquillità e fiducia nel futuro. Moratti gli ha concesso tante occasioni, forse troppe, ora è arrivato il momento di cambiare.

I nomi che posso fare al caso dell’Inter sono due: Luis Figo e Walter Zenga. Del primo si parla da tempo, sarebbe la persona giusta per cercare di trovare la soluzione ai problemi, il secondo è un allenatore bravo, con un passato glorioso proprio in nerazzurro. Si tratta di soluzioni temporanee, soprattutto per quanto riguarda il portoghese. La squadra, secondo Moratti, deve terminare al meglio la stagione, che al momento è fallimentare da ogni punto di vista.

L’Inter sembra essere tornata indietro di 10-15 anni, quando cambiava allenatori a non finire. Da giugno è necessario fare piazza pulita e rifondare la squadra, cercando di dare avvio ad un nuovo progetto tecnico. Dopo il trionfo del 2010, è arrivata solo la vittoria in Coppa Italia, poca roba per una squadra che negli ultimi anni ha dominato sia in Italia che in Europa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *