Brad Pitt e Jonah Hill di nuovo insieme per il thriller “True Story”

Dopo aver condiviso il set di “Moneyball – L’arte di vincere“, che è valso a entrambi la nomination agli Academy Awards 2012, gli attori Brad Pitt e Jonah Hill torneranno presto a lavorare insieme ad un nuovo progetto. Il primo infatti produrrà “True Story“, pellicola di cui il secondo sarà protagonista e che vedrà nel cast anche una faccia nota come James Franco.

Il progetto è una sorta di biopic basato sulle memorie di Michael Finkel, un giornalista del New York Times Magazine che nel 2002 è venuto a conoscenza del fatto che la sua identità è stata usata dal serial killer Christian Longo, un fuggitivo nell’elenco dei dieci più ricercati d’ America da parte del FBI. Finkel venne licenziato dal magazine subito dopo l’arresto di Longo in Messico, ma il killer decise che avrebbe voluto parlare solo con lui.

Hill porterà sullo schermo il giornalista mentre Franco vestirà i panni del pericoloso assassino. Pitt potrebbe comparire in un cameo, ma è più probabile che la sua collaborazione si limiti alla sola produzione attraverso la sua società Plan B e accompagnato dal suo socio Dede Gardner.

Alla regia sembra confermato Rupert Goold, alla sua prima regia cinematografica dopo anni di teatro e un paio di produzioni televisive basate sulle opere di Shakespeare. Per la sceneggiatura invece non è stato ancora annunciato nessun nome.

“True Story” è attualmente in fase embrionale e se prima la Paramount Pictures sembrava interessata al progetto, adesso la Plan B Productions è alla ricerca di nuovi finanziatori, con la speranza di chiudere un accordo già al termine di questa settimana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here