Marussia: salta la sessione di test a Barcellona a causa del fallimento dei crash test

Brutte notizie in casa Marussia: la scuderia in questione non presenzierà all’ultimo test invernale di Formula 1. La motivazione? Il fallimento dei crash test organizzati dalla FIA. Il team russo avrebbe dovuto debuttare nella sessione di prove organizzata per questa settimana ma è evidente che le cose andranno diversamente.

In pratica, la Marussia ha fallito l’ultimo dei 18 crash test richiesti dalla FIA per ottenere l’abilitazione a gareggiare. Anche se la scuderia russa ha superato gli altri 17, non potrà correre fin quando non saranno superati TUTTI i test obbligatori.

Un problema non da poco per una scuderia che non ha fatto mistero di avere seri problemi economici vista l’assenza del kers per la prima parte della stagione. La vettura ora non è pronta e quindi non potrà partecipare ai test che si svolgeranno dall’1 al 4 Marzo 2012.

Fortunatamente i due piloti del team russo hanno potuto scendere in pista a Barcellona con la vecchia monoposto. Per lo meno è stata data la possibilità ai piloti di testare il comportamento della vettura con le nuove gomme Pirelli. Inoltre, il debuttante Charles Pic ha avuto la possibilità di prendere familiarità con la monoposto.

Ovviamente, l’impossibilità di poter provare la nuova monoposto nei test che si svolgeranno nel fine settimana obbligherà la Marussia a presentarsi al gran premio di Australia che avrà luogo il 18 Marzo senza aver testato minimamente la vettura. Questo è un ennesimo svantaggio per una scuderia che ha già seri problemi. Ora la scuderia annuncia che gli sforzi si concentreranno nel superamento dei crash test entro la settimana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here