Saras annuncia i dati preliminari 2011

Nell’esercizio 2011 il Gruppo Saras S.p.A., quotato in Borsa a Piazza Affari, ha riportato ricavi in crescita anno su anno del 28% a 11.037 milioni di euro. A darne notizia in data odierna è stato proprio il Gruppo Saras S.p.A. dopo che il Consiglio di Amministrazione della società ha esaminato i dati preliminari del 2011, caratterizzati in particolare da un incremento del volume d’affari riconducibile ai maggiori ricavi conseguiti nel settore della raffinazione e del marketing, ed anche all’aumento dei prezzi medi dei prodotti petroliferi. A livello di Gruppo Saras S.p.A. archivia inoltre i dodici mesi dell’esercizio 2011 con un aumento dell’Ebitda a 393 milioni di euro rispetto ai 223,5 milioni di euro conseguiti alla data del 31 dicembre del 2010.

Il forte miglioramento dell’Ebitda è stato spiegato con un comunicato ufficiale dalla società con il miglioramento delle prestazioni della raffineria di Sarroch, con la tendenza ascendente dei prezzi dei prodotti petroliferi, ed anche con il miglioramento dei risultati anno su anno del comparto legato alla generazione dell’energia elettrica.

Per quel che riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, sull’andamento dei prezzi dei prodotti petroliferi gli esperti hanno fornito ampi scenari di prezzo legati da un lato ai rischi di rallentamento della crescita economica su scala globale, e di una conseguente recessione, e dall’altro dal possibile inasprimento delle tensioni a livello geopolitico in alcuni importanti Paesi produttori. Su queste basi il Gruppo Saras S.p.A. mira a mantenere il miglior posizionamento possibile nell’ambito di un contesto competitivo per cui, stando alle previsioni, i prodotti petroliferi a maggior marginalità saranno i distillati medi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here