Juventus Football Club: CdA approva prima semestrale 2011/2012

Il Consiglio di Amministrazione di Juventus Football Club, società quotata in Borsa a Piazza Affari, ha esaminato ed approvato la Relazione finanziaria relativa al primo semestre dell’anno fiscale 2011-2012, caratterizzata da un calo anno su anno del 3,8% dei ricavi a 85,4 milioni di euro a fronte di un miglioramento dei costi operativi, che sono passati dai 100,1 milioni di euro del primo semestre dell’esercizio 2010-2011 ai 91,3 milioni di euro del primo semestre 2011-2012. In data odierna con una nota, in merito ai dati semestrali, Juventus Football Club ha ricordato come questi risultino essere caratterizzati come al solito da un elevato grado di stagionalità, ed in particolare sia dagli eventi sportivi, sia dalla campagna di trasferimento dei calciatori.

A conclusione del semestre, il 31 dicembre del 2011, il patrimonio netto di Juventus Football Club S.p.A. si è attestato in forte miglioramento a 31,8 milioni di euro rispetto ad un saldo negativo per 5 milioni di euro a conclusione dell’esercizio 2010-2011, ovverosia lo scorso 30 giugno.

In merito agli abbonamenti per seguire la Juventus nel nuovo stadio, la società ha fatto presente come la campagna 2011-2012 registri rispetto alla stagione precedente un incremento degli abbonati del 63,5%, a quota 24.526, ed un balzo in termini di ricavi pari a ben il 190,4%. Per quel che riguarda l’evoluzione prevedibile della gestione, la società rende noto come, a fronte di ricavi che beneficeranno dell’apertura del nuovo stadio di proprietà, per l’esercizio 2011/2012 sia attesa una perdita significativa, e comunque inferiore a quella dell’esercizio di bilancio precedente. A pesare è sia la mancata partecipazione alla Champions League, sia la situazione stagnante, a livello di ricavi, della vendita centralizzata dei diritti tv.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here