La Sony Pictures acquista i diritti cinematografici del fumetto “Bloodshot”

Continuano a spopolare i fumetti in America, e l’ultimo grande acquisto per il cinema arriva da parte della Sony Pictures, che ha confermato l’acquisizione dei diritti per il grande schermo del titolo “Bloodshot“, pubblicato dalla Valiant Comics. L’ accordo è sopraggiunto dopo che la sceneggiatura originale scritta da Jeff Wadlow, pagato per il suo compito intorno al mezzo milione di dollari, è stata poi rivenduta al doppio del suo costo.

“Bloodshot”, apparso per la prima volta nelle fumetterie nell’anno 1992 e raccolto in oltre 70 albi, è uno dei titoli principali dell’ universo a fumetti firmato Valiant. Il protagonista è Angelo Mortalli, un killer spietato e senza scrupoli che viene venduto dalla famiglia criminale per cui lavora e incastrato per omicidio. Viene poi tradito dal FBI, che avrebbe dovuto garantire la sua detenzione, rapito e obbligato a sostenere un programma sperimentale di mutazione genetica chiamato Project Rising Spirits. All’interno del suo corpo vengono così inseriti dei microcomputer chiamati Nanites, che aumentano la sua rabbia e la sua forza distruttiva ma cancellano la sua memoria. Il suo obiettivo, dopo essere scappato dalla struttura in cui era rinchiuso, sarà quello di rimettere insieme i pezzi della sua vita e scoprire perchè gli è accaduto tutto questo.

Alcuni rumors parlano di un possibile interessamento del regista Matthew Vaughn (“Kick-Ass”) per il progetto, sebbene non ci sia alcuna notizia certa a riguardo. Quel che è sicuro è che Neal Moritz produrrà il film attraverso la sua Original Film Banner, accompagnato da Jason Kothari e Dinesh Shamdasani della Valiant Entertainment.

Un ritorno al cinema di “Bloodshoot” porterà sicuramente ad un recupero del personaggio anche per il circuito delle fumetterie, che dovrebbero presto rivedere il violento personaggio protagonista di nuovi albi da collezione.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here