Finanziamenti alle imprese: pronti 10 miliardi di euro

Si chiama “Nuovo Plafond PMI“, ed è un accordo per ben 10 miliardi di euro di risorse pronte a sostegno del sistema produttivo delle piccole e medie imprese grazie ad un’intesa congiunta che è stato siglata dalla CDP, Cassa Depositi e Prestiti, con l’ABI, Associazione Bancaria Italiana. Nel dettaglio, attraverso l’ampio sistema delle banche aderenti al nuovo accordo ABI-CDP, 8 dei 10 miliardi di euro di risorse fanno parte del cosiddetto “Plafond Investimenti” che prevede sostegno nell’accesso al credito da parte delle piccole e medie imprese. I restanti 2 miliardi di euro di risorse fanno invece parte del cosiddetto “Plafond Crediti vs PA”, attraverso il quale si punta a sostenere quelle PMI che soffrono dei ritardi nei pagamenti da parte delle Amministrazioni Pubbliche.

Con il  “Plafond Investimenti“, in accordo con un comunicato ufficiale emesso dall’Associazione Bancaria Italiana (ABI), le PMI potranno accedere al credito attraverso la stipula di finanziamenti, anche con la formula del leasing finanziario, aventi una durata del piano di ammortamento da un minimo di tre ad un massimo di dieci anni.

Con i due miliardi di euro del “Plafond Crediti vs PA“, invece, le PMI che vantano crediti nei confronti delle Amministrazioni Pubbliche potranno accedere a finanziamenti con una scadenza massima di dodici mesi. In merito a questa misura ABI e CDP hanno fatto presente come siano escluse le operazioni di cessione pro soluto di debiti sanitari. Per le quotazioni del plafond i siti Internet di riferimento per informazioni ed aggiornamenti sono quelli dell’Associazione Bancaria Italiana (ABI), www.abi.it, e della Cassa Depositi e Prestiti, www.cassaddpp.it.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here