Cambio Euro/Dollaro e calendario economico del 9 marzo

Il calendario economico della giornata odierna – venerdì 9 marzo – è denso di notizie e quindi, nonostante sia l’ultimo giorno di trading della settimana, la volatilità è sicuramente garantita, soprattutto nel mercato delle valute.

Ieri – 8 marzo – è stata una giornata molto positiva per la moneta unica europea. Il cambio euro/dollaro infatti è tornato a salire sopra quota 1,32 e più precisamente ha toccato il massimo di giornata a 1,3272, con un’escursione di prezzo di quasi 150 punti a rialzo. Tutto questo è dovuto allo spread che si è ridotto, scendendo al di sotto dei 300 punti, alle notizie confortanti relativamente alla Grecia e al tasso d’interesse che è rimasto costante all’1%. Draghi ha inoltre riferito di una lenta crescita dell’Europa e della necessità dei singoli governi di lavorare sulle riforme strutturali per garantire uno sviluppo costante, seppur lento.

Per quanto riguarda i dati di oggi invece, durante la mattinata sono stati già rilasciati importanti indici relativi alla Germania e alla Francia: la bilancia commerciale e l’indice mensile dei prezzi al consumo tedeschi; la produzione industriale mensile e il bilancio del budget di governo francesi. Alle 9.05 sarà mostrato il dato annuale sulle vendite al dettaglio della Spagna, mentre alle 10.00 sarà protagonista l’Italia con il dato mensile sulla produzione industriale. Per quanto riguarda quest’ultimo dato le attese sono negative, si parla infatti di un ribasso da 1,4% a -0,7%.

Alle 14.30 saranno rilasciati una serie di dati statunitensi riguardanti il lavoro (salario orario medio mensile, media di ore settimanali, libri paga nelle imprese non agricole, tasso di disoccupazione, variazione occupazione non agricola) e la bilancia commerciale. Il picco di volatilità dunque potrebbe essere registrato proprio durante il rilascio di queste notizie. L’ultimo dato statunitense della settimana è alle 16.00 e riguarda le scorte mensili di magazzino dei grossisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *