Goodbye: il nuovo video di Avril Lavigne

“Goodbye” è il quarto singolo estratto dall’album di Avril Lavigne “Goodbye Lullaby”, che arriva dopo qualche anno di silenzio: si tratta di un lavoro discografico, sentito, maturo e meno banale del precedente e più commerciale “The Best Damn Thing”. La cantante canadese non abbandona il gusto per l’ironia e l’irriverenza che la distingue, ma si dedica però anche a brani più da cantautrice e personali proprio come nel caso di Goodbye, un brano a cui Avril Lavigne ha dichiarato di essere particolarmente affezionata.

La canzone è molto intensa, lenta e delicata nel testo ma il video sembra non esserne all’altezza. Sequenze lente, molte in bianco e nero vedono protagonista Avril Lavigne all’interno di una grande casa: è sola portando i segni di un abbandono che cerca di nascondere ma che scoppierà nelle sequenze finali del video, dove la protagonista si lascia andare ad un pianto profondo.

Per quanto i colori freddi si intonino all’atmosfera del pezzo, tuttavia il video si riduce ad un filmato scarno che ritraggono Avril quasi sempre in una nera biancheria intima. Ricorda vagamente un epoca tra gli anni 40′ e 50′ e la sua parrucca bionda, che toglierà alla fine del video, ricordano una diva consumata: il video più che rendere giustizia al testo sembra quasi essere uno spot di moda più lungo del solito, ed esaltare la femminilità della cantante.

Si poteva certamente realizzare qualcosa di più per un brano che oltre ad essere importante per la cantante, mette in risalto la sua sensibilità e la peculiarità della sua voce. Di seguito ecco il video ufficiale del singolo “Goodbye”, diretto da Mark Liddell.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=VxMtqg8U5oo[/youtube]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here