La Warner Bros adatta la serie a fumetti “Lucid”: Quando Harry Potter incontra 007

Warner Bros e lo sceneggiatore e produttore Akiva Goldsman, quest’ ultimo tra le menti dietro “Io Sono Leggenda” e della serie televisiva “Fringe“, stanno pianificando la realizzazione di un lungometraggio basato sulla miniserie a fumetti intitolata “Lucid“. L’idea è quella di affidare a Goldsman la realizzazione di un nuovo franchise sci-fi, continuando quindi la politica dell’azienda che da circa un’anno è alla ricerca di un nuovo filone d’oro, una serie che possa sostituire “Harry Potter” nei cuori dei fans e nelle casse della società.

Molti la descrivono come una sorta di “cosa sarebbe successo se Harry Potter fosse cresciuto e sarebbe entrato a far parte della CIA”. La serie a fumetti infatti, composta di soli quattro volumi, è ambientata in un mondo dove la magia è reale e i leader mondiali hanno tutti al loro servizio degli agenti segreti che lavorano per sventare minacce sovrannaturali.

Il protagonista di “Lucid” è quindi un giovane agente segreto, da poco integrato nella squadra addetta alla protezione magica, che si ritrova impegnato nel combattere un pericoloso trafficante di tecnologia occulta. Così questa sorta di 007 attrezzato di tutto punto e completo di poteri magici dovrà salvare il pianeta dal male incombente.

Alla produzione di questo adattamento dell’opera di Michael McMillian e Anna Wieszczyk ci sarà anche la Before The Door Productions di Zachary Quinto. Il progetto si pone come la seconda pellicola che verrà realizzata dalla Warner in collaborazione con l’ Archaia Entertainment: la prima è infatti l’adattamento della graphic novel con protagonisti i dinosauri intitolata “Bolivar“.

Per quanto riguarda “Lucid” il progetto è ancora in fase embrionale e gli studios sono attualmente alla ricerca di uno sceneggiatore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here