Sciopero treni regionali 13 marzo 2012 in Piemonte e Sardegna

Martedì prossimo, 13 marzo del 2012, potrebbe esserci qualche disagio per il trasporto ferroviario in Sardegna ed in Piemonte. Nell’Isola, infatti, dalle ore 9 alle ore 18 del 13 marzo del 2012 a scioperare sarà in Sardegna il personale delle FS a seguito di un’agitazione proclamata dalle segreterie regionali di Filt, Uilt e Fit che, in particolare, hanno aderito allo sciopero generale. Le FS con una nota hanno comunque fatto presente come lo sciopero non inciderà sull’offerta dei treni regionali nella fascia dei pendolari, dalle ore 6 alle ore 9 e poi dalle ore 18 alle ore 21.

Lo stesso dicasi anche in Piemonte dove sempre per martedì 13 marzo del 2012 a scioperare sarà il personale delle Ferrovie dalle ore 9 alle ore 17 nell’ambito di uno sciopero che è stato proclamato dalle segreterie regionali di Ugl, Orsa, Fast, Uilt, Fit e Filt. Intanto nei giorni scorsi il Gruppo Ferrovie dello Stato ha fatto il punto sui vantaggi ambientali che si vengono a generare quando un passeggero prende il treno al posto ad esempio di una vettura.

Nel dettaglio, solo sull’Alta Velocità lo scorso anno sono state risparmiate la bellezza di 600 mila tonnellate di anidride carbonica (CO2) in virtù di ben 25 milioni di passeggeri che hanno scelto le “Frecce” con un incremento del 20% rispetto al 2010. Riguardo invece ai treni dei pendolari, il risparmio annuo di CO2 è pari a ben 1 milione di tonnellate rispetto all’auto privata. Ad esempio, sulla linea AV da Milano a Napoli, passando per Roma, il risparmio medio di CO2 per passeggero è pari a 45 chilogrammi rispetto all’uso dell’auto privata, e ben 84 chilogrammi rispetto all’aereo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here