Nuovo iPad, Code chilometriche davanti gli Apple Store e biglietti in vendita

Oggi è il gran giorno e davanti gli Apple Store di tutto il mondo (o meglio dei fortunati paesi scelti per la prima tranche), si sono formate le ormai consuete code chilometriche per essere i primi ad accaparrarsi il nuovo iPad. Questo fenomeno ha dato il via ad un nuovo tipo di commercio, quello dei posti in fila. Per l’iPad 2, il posto per essere il primo ad accaparrarsi il nuovo gioiellino Apple, è costato la bellezza di 900 dollari.

Quest’anno con molta probabilità, alla faccia della crisi, il record verrà stracciato. Tantissime le persone in fila solo per rivendere il biglietto, tra cui Amanda Foote, che seduta col suo cane in fila ha un cartello con su scritto “Vendo il mio posto in coda“. Proprio lei lo scorso anno è riuscita a guadagnare ben 900 dollari dalla vendita dell’iPad 2, e ora cerca di bissare il risultato, per comprare, chissà il nuovo iPad in un momento più tranquillo. Hazem Sayed, sviluppatore newyorkese ha deciso di provare a “copiare” la ragazza. “E se non riuscissi a vendere il tuo posto in fila?”, gli chiedono. “Me ne andrei, a casa ho già un iPad“.

La Apple, insomma, non volendo ha creato un mercato parallelo a quello dei suoi prodotti. Si tratta quasi di una nuova tipologia di lavoro, per chi, nei periodi dell’anno in cui vengono lanciati i nuovi prodotti dell’azienda melata, ha la pazienza di rinunciare all’acquisto (o chissà, non è mai stato interessato) e di mettersi in fila per guadagnare un po’ di soldi.

Staremo a vedere se anche in Italia accadrà qualcosa di simile. Voi lo fareste?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here