Rodrigo Santoro di nuovo Serse in 300: Battle of Artemisia

Rodrigo Santore tornerà ad interpretare il ruolo dell’ambiguo e sensuale Serse in 300: Battle of Artemisia, il prequel di  300 prodotto da Warner Bros. Pictures e Legendary Pictures diretto da Noam Murro, le cui riprese sono previste per questa estate. La conferma arriva dal diretto interessato dopo le voci insistenti circolate negli ultimi giorni.

L’attore brasiliano si unisce così ad un cast di cui fanno già parte Sullivan Stapleton che sarà Temistocle,  Jamie Blackley  che impersonerà Calisto, e la bellissima Eva Green nei panni della spietata dea vestita d’oro Artemisia che sedurrà Serse persuadendolo a combattere.

Sempre basato su un fumetto di Frank Miller, in 300: Battle of Artemisia dovrebbe essere approfondita la figura di Serse attraverso il racconto della sua ascesa al trono e della sua sete di potere che lo condurrà alla conquista della Grecia. Della sceneggiatura scritta anche stavolta, come per il film del 2006, da Kurt Johnstad e Zack Snyder (regista di 300), comunque si conosce molto poco, se non che la trama incrocerà gli eventi raccontati in 300 ma solo in parte, perché abbraccerà un periodo di tempo molto più ampio  – circa dieci anni – prima e dopo la battaglia delle Termopili. L’idea è di mostrare la stessa storia da un diverso punto di vista, andando però anche oltre, soffermandosi su altri accadimenti come per esempio l’impresa del generale greco Temistocle, il quale guidò gli ateniesi in una dura battaglia contro i persiani combattuta contemporaneamente a quella delle Termopili.

Prossimamente Rodrigo Santoro sarà sugli schermi italiani con la commedia corale Cosa ti aspetti quando aspetti (in uscita il 22 giugno distribuito da Universal Picture) che segue gesta, ansie e paure di cinque coppie alle prese con le gioie e i dolori di una prima gravidanza. Nel cast oltre a Santoro ci saranno Cameron Diaz, Isla Fisher, Jennifer Lopez, Matthew Morrison e Dannis Quaid.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here