Ritrovati sei cuccioli di bulldog in una valigia

Ritrovati sei cuccioli di bulldog in una valigia. Accade a Toledo, nello stato dell’Ohio, dove un uomo di 53 anni, Howard Davis, adesso accusato d’abbandono, decide di lasciare la sua valigia con dentro i poveri animali, dinanzi ad un negozio di un centro commerciale della città.

Il bagaglio, abbandonato accanto ad un bidone dei rifiuti, viene notato da alcuni passanti, i quali si accorgono subito della presenza dei cuccioli a causa degli insistenti guaiti. Immediatamente vengono allertate le autorità, i primi a giungere sul posto sono i volontari della Toledo Area Humane Society, i quali finalmente liberano i cuccioli, di cui tre maschi e tre femmine.

La polizia, anch’essa allertata e giunta sul posto, può cominciare le ricerche del fantomatico padrone, le quali si dimostrano meno difficili di quanto sembravano.

Per fortuna non è stato difficile, infatti, risalire al proprietario, dal momento che nella valigia l’uomo aveva dimenticato l’etichetta contenente i suoi dati personali e i rispettivi contatti.

Howard Davis, raggiunto nella sua abitazione dalla polizia, è stato interrogato sull’accaduto e costretto a confessare. Dopo aver negato a lungo, infatti, l’uomo ha ammesso di essere il proprietario dei cuccioli, ma ha aggiunto di averli dati ad una terza persona che sarebbe responsabile dell’abbandono.

In casa con l’uomo vi era anche una femmina di bulldog, molto probabilmente la madre dei cuccioli ritrovati.  Howard Davis dovrà presto presentarsi in tribunale e rispondere alle accuse di maltrattamento e abbandono di animali.

Resta da capire come possa un uomo che vive con un animale gettare via il frutto della creatura con cui condivide la sua vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here