Serie B: straordinario Pescara, colpaccio Sassuolo, Samp da playoff

Giornata straordinaria e decisiva in Serie B, con il Pescara che sorpassa momentaneamente il Torino (impegnato a breve a Livorno) infilando l’ennesima goleada di questo campionato.

Un 6-0 nettissimo che bissa quello inflitto al Padova. A farne le spese è il Vicenza che, nonostante il ritorno di Cagni in panchina viene sepolto dalla squadra di Zeman, che dimostra ancora una volta una condizione fisica e mentale superiore alla media.

Protagonista Insigne, che firma una doppietta nel primo tempo prima scattando sul preciso lancio di Verratti, poi trovando un pallonetto fortunoso per il raddoppio. Nella ripresa gli abruzzesi dilagano con l’autogol di Pisano e i timbri di Sansovini, Immobile e Nielsen.

I biancoazzurri si portano così in vetta con un punto in più del Sassuolo, autore del colpaccio di giornata in casa del Padova: l’australiano Valeri sblocca la partita con un colpo di testa, prima che la squadra di Dal Canto si ritrovi sotto di due uomini (espulsi Fortin e Trevisan) permettendo a Troianello di chiudere la partita sul 2-0 dopo che Sansone aveva anche fallito un rigore.

I veneti perdono per la terza volta consecutiva in casa ed abbandonano la zona play-off, scavalcati da Varese e Sampdoria.
I lombardi hanno la meglio sulla Nocerina grazie alla doppietta di De Luca (10 centri stagionali per il giovane attaccante) al quale prova a rispondere Barusso, poi espulso, per i campani.
Il salto lo fa proprio la Samp, che centra il sesto posto infliggendo un 2-0 al Modena, che si presentava imbattuto da 10 turni. Merito dello strepitoso Eder, che segna il primo gol con un sinistro a giro e serve sui piedi di Pozzi la palla del raddoppio.

Resta staccato il Brescia nonostante il 2-0 di Bergamo contro l’Albinoleffe: segnano Jonathas (che aveva anche sbaglio un rigore) e Fausto Rossi. Abbandona i sogni di grandezza anche la Juve Stabia, fermata sullo 0-0 casalingo da Viotti, portiere del Grosseto che respinge il penalty di Tarantino. Finisce a reti bianche anche tra Bari e Ascoli, mentre il Crotone ha la meglio sul Cittadella per 3-1: vantaggio ospite con Di Nardo, poi doppietta di Calil e rete di Ciano per i calabresi.

Successo fondamentale per l’Empoli, che supera il Gubbio nello scontro salvezza nonostante l’iniziale vantaggio marchigiano firmato da Guzman. Il colpo di testa di Maccarone ed il tap-in di Tavano, permettono ai toscani di portarsi a +4 dalla retrocessione diretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *