“Catching Fire”: Per il sequel di “Hunger Games” la Lionsgate vuole Michael Arndt allo script

Continuano i lavori per portare a tempo di record sul grande schermo il secondo capitolo della trilogia di Suzanne Collins su Katniss Everdeen e gli Hunger Games. Infatti, dopo che “The Hunger Games” ha letteralmente scatenato una nuova mania in mezzo mondo, affermandosi come strepitoso successo al cinema e in libreria, la Lionsgate si sta prodigando per mettere in cantiere il sequel di questo primo episodio, che si intitolerà “Catching Fire” e che verrà diretto da Francis Lawrence.

Lo scorso gennaio fu reso noto che Simon Beaufoy, sceneggiatore tra i più importanti collaboratori del filmmaker Danny Boyle, era stato ingaggiato per adattare il romanzo della Collins. Questo però quando il regista Gary Ross sembrava dover essere ancora coinvolto nel progetto. Con la sostituzione di Ross arriva quindi, come c’era da aspettarsi, una sostituzione anche allo script, che la Lionsgate sembra intenzionata ad affidare allo sceneggiatore Premio Oscar Michael Arndt.

Se l’accordo con Arndt, scrittore di “Toy Story 3“, dovesse concretizzarsi, il copione dovrà essere revisionato davvero a tempo di record, visto che l’inizio delle riprese di “Catching fire” è stato fissato per la fine dell’estate. L’obiettivo è infatti quello di riuscire a completare i lavori prima che Jennifer Lawrence, protagonista del franchise, venga richiamata dalla 20th Century Fox per partecipare alle riprese del sequel di “X-Men L’inizio“.

Per questo secondo capitolo sembrano essere già stati confermati i tanti protagonisti del primo episodio, e quindi potremo aspettarci i ritorni di Josh Hutcherson, Liam Hemsworth, Elizabeth Banks, Lenny Kravitz, Stanley Tucci, Donald Sutherland e Toby Jones.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here