Caso Denise Pipitone, svolta nelle intercettazioni: “Siamo stati io e Giuseppe”