Domande di disoccupazione in aumento

Nello scorso mese di marzo del 2012 in Italia le domande di disoccupazione, attestatesi a quota 80 mila circa, sono cresciute dell’1,5% rispetto alle 79 mila istanze presentate nello stesso mese dell’anno precedente. A comunicarlo è stato l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) in concomitanza con il rilascio dei dati sulla cassa integrazione guadagni relativa allo scorso mese di aprile. Nel dettaglio, le ore autorizzate di aprile 2012 sono scese del 13,6% rispetto al mese precedente, e del 5,4% rispetto allo stesso mese del 2011. Non è però tutto oro quello che luccica visto che l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) ha comunque precisato che nei primi quattro mesi del 2012 lo stock di ore di cassa integrazione autorizzate si è attestato sostanzialmente sugli stessi livelli del periodo gennaio-aprile del 2011.

Appresi i dati Inps sull’aumento delle domande di disoccupazione, la Cgil ha espresso forte preoccupazione, ed ha ribadito la necessità di agire nel nostro Paese con provvedimenti incisivi a sostegno della crescita e dell’equità fiscale. Questo perché secondo il più grande Sindacato italiano il nostro Paese rischia altrimenti di precipitare in una spirale recessiva.

E per quel che riguarda l’occupazione si avvicina l’appuntamento con la giornata nazionale contro la precarietà, fissata per la giornata di giovedì 10 maggio del 2012, quando proprio la Cgil scenderà in piazza nel chiedere come unico taglio giusto da effettuare proprio quello legato alla piaga della precarietà. In particolare, con la giornata nazionale contro la precarietà viene chiesta, tra l’altro, l’eliminazione dei contratti di lavoro truffa, una maggiore lotta alla disoccupazione ed una contestuale estensione degli ammortizzatori sociali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here