Prodigy, How to steal a jet fighter

L’arrivo dell’estate non sempre significa significa risposo e vacanze; non è così per i Prodigy, che si preparano anzi ad una stagione ricca di impegni. Il primo di questi è puramente discografico: la band ha annunciato la prossima pubblicazione del nuovo album di inediti, che si intitolerà “How to steal a jet fighter“. A svelarlo il tastierista, che ha sottolineato come i brani suonino più dark e intensi rispetto a quelli del precedente lavoro.

How to steal a jet fighter” si rivela dunque una sorta di conferma, da parte della band, dell’intenzione di tornare a fare sul serio, dopo il precedente lavoro inteso dai Prodigy stessi come una sorta di banco di prova della reunion. L’album segna così il sesto capitolo discografico della band, dopo “Invaders must die” pubblicato a fine 2008. Da allora, era stata rilasciata solamente un’altra pubblicazione da parte della band: il filmato “World’s on fire”, che documentava uno dei più grandi concerti della formazione.

In seguito alla pubblicazione dell’album, si aprirà per i Prodigy un periodo di date estive che porteranno la band a presentare il nuovo lavoro sui principali palchi internazionali. La formazione farà tappa anche in Italia, in occasione dell’Heineken Jammin Festival nella serata del 6 luglio, a Milano. Nel corso della stessa giornata si esibiranno anche  Chase and Status, Evanescence, Lostprophets, Seether, Gorillaz Sound System.

Riguardo alle sonorità dell’album, il tastierista ha aggiunto che la band non cavalcherà l’onda dubstep che segna la moda del momento: pur apprezzandola e mostrando massima ammirazione per i giovani maestri del genere, i Prodigy preferiscono rimanere sulla propria strada, quella che li ha consacrati al successo già nel corso degli anni Novanta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here