Pubblicità Microsoft: iCloud non basta? Prova SkyDrive

Se in passato la nuvola apparteneva soprattutto a DropBox, oggi la situazione è decisamente cambiata. Fra gli ultimi a scendere in campo troviamo Google, con il suo nuovissimo Drive. Precedentemente anche la Apple aveva lanciato il suo servizio di cloud storage denominato iCloud. Oltre a queste tre opzioni citate, però, esistono molte altre alternative.

Fra le tante troviamo Microsoft. L’azienda  Redmond ha reso disponibile dal 2008 il suo noto servizi denominato SkyDrive.

Attualmente il servizio cloud della Microsoft risulta, forse, il più conveniente. Chi non vuole acquistare spazio aggiuntivo potrà ottenere 7 GB gratuiti. Coloro che già sfruttavano da molto tempo la casella postale di Hotmail, invece, potranno avere molto più spazio gratuito: 25GB totali per premiare la fedeltà. Ricordiamo che in passato, la posta di Hotmail era fra le più quotate. L’applicazione non è disponibile solo per computer e smartphone dotati di sistema operativo Windows, ma è scaricabile anche su Mac e su tutti gli altri dispositivi mobili della Apple. SkyDrive è divenuto un’ottima alternativa ad iCloud.

A quanto pare, l’intento della Microsoft è quello di rubare gli utenti alla mela morsicata. Per riuscirci ha da poco sfornato una pubblicità on line che non lascia spazio all’immaginazione. Ad inizio della pagina web realizzata da Microsoft si può leggere: “iCloud non è abbastanza? Prova SkyDrive”. Inoltre, è presente anche un video in cui i protagonisti sono i computer Mac ed i dispositivi mobili come iPhone ed iPad che sfruttano, appunto, il performante servizio SkyDrive.

Perché non lasciare iCloud per la nuvola della Microsoft? Nel filmato sono presenti tutte le potenzialità di quest’ultima.