Inter, si accelera per Lavezzi: piacciono anche Gomez e Belhanda

L’obiettivo è chiaro. Finita questa stagione con un sesto posto che vale l’Europa, ma che di certo non accontenta la società, l’Inter si muove sin da subito per costruire una squadra più competitiva per la prossima stagione.

E Massimo Moratti vuole regalare ai suoi tifosi un giocatore che ne riaccenda l’entusiasmo e che alzi qualitativamente il livello della squadra. Si tratta ovviamente di Ezequiel Lavezzi che, a quanto pare, è più di un’idea.

Come confermato anche da Riccardo Bigon, direttore sportivo del Napoli che spiega come i contatti con la società nerazzurra siano in fase embrionale, aggiungendo inoltre che la concorrenza del Paris Sain Germain non è ancora concreta, visto che il club francese non sembra intenzionato a pagare i 31 milioni della clausola. Così come l’Inter, che però ha dalla sua parte il gradimento del Pocho e può contare anche sulla contropartita Pandev, intenzionato a restare in azzurro il prossimo anno.
Dopo l’ultima uscita al San Paolo, dove Lavezzi è stato fischiato per tutta la partita dai tifosi napoletani, la frattura sembra essere insanabile ed anche De Laurentiis ha capito che il tempo dell’argentino all’ombra del Vesuvio è finito. Probabile quindi che con Pandev e l’inserimento di alcuni giovani (Faraoni e Juan Jesus su tutti) l’affare si potrebbe concludere con un conguaglio di 15 milioni circa.

Ma nel frattempo l’Inter sonda anche altre piste più giovani, ma sempre con il punto fermo della qualità. È da registrare un sondaggio per Gomez, attaccante esterno del Catania che potrebbe essere impiegato nel 4-3-3 di Stramaccioni: il Papu potrebbe partire con una cifra tra i 5 ed i 7 milioni.

Mentre in Francia si vocifera di un interesse reale per Younes Belhanda, ventiduenne trequartista del Montpellier (già 12 gol in Ligue 1), che secondo fonti transalpine sarebbe stato invitato a visitare le strutture d’allenamento interiste.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here