Linux Mint 13 Maya: l’alternativa ad Unity di Ubuntu!

È arrivata ormai da qualche ora Linux Mint 13 Maya, la nuova distro Linux che è diventata famosa negli ultimi mesi per essere riuscita a conquistare una fetta importante di pubblico a scapito di Linux Ubuntu che con Unity sembra aver avuto qualche problema di troppo.

Se c’è una critica che viene mossa a Ubuntu dai linari DOC è il dispendio di risorse nello sviluppo di diversi ambienti grafici: Ubuntu standard utilizza Unity, Kubuntu utilizza KDE, Xubuntu utilizza XFCE, Lubuntu utilizza LXDE e così via. C’è da dire che molti utenti non vogliono rinunciare alla comodità di *buntu pur essendo disponibili tante altre distribuzioni diverse.

La semplicità di utilizzo di Ubuntu è una delle caratteristiche che ha permesso a questo distro di posizionarsi a livello di gradimento sopra le altre.

Unity, purtroppo non ha convinto alcuni utenti che hanno sempre apprezzato l’interfaccia grafica Gnome, spartana ma al tempo stesso leggera. Ecco che è aumentato l’interesse verso Linux Mint, una distro che si basa su Ubuntu ma che utilizza due ambienti grafici differenti: uno è il desktop MATE 1.2, l’altro è Cinnamon 1.4.

In entrambi i casi si tratta di un cosiddetto “fork” (termine che utilizzano i linari per identificare un progetto che viene sviluppato partendo da un codice sorgente esterno).

Infatti, MATE 1.2 è un fork del vecchio ambiente grafico Gnome 2 (sul quale si ispira anche XFCE) mentre Cinnamon 1.4 è un fork di GNOME Shell. Linux Mint 13 è una versione LTS (Long Term Support) e sarà supportata fino all’aprile del 2017. Ecco i link per i download: Mint 13.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here