Fabrizio Corona si è costituito dopo quattro giorni di latitanza

Sarebbe finita la latitanza di Fabrizio Corona: il fotografo dei vip si sarebbe costituito questa mattina a Lisbona, in Portogallo. Nei confronti dell’ex re dei paparazzi era stato emesso un mandato di arresto europeo, dopo che nei giorni scorsi si era sottratto a un provvedimento di arresto: la Cassazione aveva, infatti, confermato la condanna a cinque anni nei confronti di Corona per il ricatto effettuato ai danni dell’ex attaccante della Juventus, David Trezequet.

A confermare la notizia, annunciata da Corona attraverso un videomessaggio al sito SocialChannel.it, gestito dallo stesso fotografo, sarebbero state anche fonti vicine alle indagini. Nel video Corona dichiara: “Sono arrivato adesso in Portogallo dopo quattro giorni di viaggio. Mi sto consegnando spontaneamente alle autorità portoghesi“.

Latitante da venerdì scorso, quando era scomparso da una palestra al centro di Milano, Corona è stato fermato oggi in una stazione della metropolitana di Lisbona, dove era da solo. La Polizia di Stato ha precisato che Corona si è consegnato alla polizia portoghese dopo essersi visto braccato dalla forze dell’ordine: gli investigatori della squadra mobile erano già sulle sue tracce ed erano da giorni in Portogallo. Al fermo del fotografo ha partecipato anche la polizia portoghese.

“Più che costituito, si è arresto”, la spiegazione data dai vertici della Questura di Milano. Trapelano intanto notizie sulle modalità della fuga di Corona: dopo aver appreso della condanna definitiva, dopo aver prelevato una grossa cifra di denaro sarebbe poi riuscito ad arrivare in Francia, accompagnato dall’autista. Da qui poi il viaggio verso il Portogallo, paese subito indicato dagli inquirenti come possibile meta della sua latitanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *